Supergirl 5×19 – Quando le cose si fanno interessanti…

…restiamo fregati! Ebbene si, l’intricata matassa che è la trama di Supergirl iniziava ad avere senso (anche se non vorrei esagerare) e sembrava esserci una fine in fondo al tunnel, ma visto che il mainagioia is the new angelo custode sulla spalla, ci rivediamo nel duemilacredici!

Si miei prodi, le prospettive più rosee ci danno il ritorno (in generale) degli show della CW, al momento è previsto per Gennaio 2021 a causa dello slittamento delle riprese dovuto al Covid-19. Per Supergirl la situazione è più complicata. Infatti sia per il virus che per (si vocifera) dare tempo a Melissa di completare e godersi la nascita del suo primo figlio, la sesta stagione dovrebbe approdare sugli schermi americani intorno ad aprile/maggio del 2021.
Quindi armiamoci di pazienza e vediamo come si è conclusa questa quinta stagione.

Allooooooooooora da dove cominciare? Ah si, ce l’ho.
Ma da dove cavolo sono spuntati questi altri immortali del Leviatano? Noi conoscevamo Gemma e Rama Khan (anche se io non volevo conoscerli), ma così, all’improvviso ne sono arrivati altri tre con cui hanno assorbito la kryptonite per uccidere la nostra Kara.
Oh belli, intanto vi calmate e andate a uccidere le zanzare che quelle non mancano mai e non le vuole nessuno. Rendetevi utili.
Si perchè Kara a noi piace.

In realtà vi confesso che è l’unico motivo (insieme ad una piccola speranza del mio cuore) per cui guardo lo show. E ne ho avuto la conferma nel vedere la scena fra Kara e Alex in cui quest’ultima le mostra la sua nuova tuta. Le urla e la gioia sono lei, fanno parte di lei e devo ammettere che in queste ultime stagioni ha perso un po’ questo aspetto della sua personalità (più o meno dalla terza stagione in poi, chi vuole intendere intenda).
Davvero l’unica con cui ormai si lascia veramente andare è la sorella, il che può farmi solo piacere.

Ho adorato anche le scene in cui J’onn e M’ghann prendono le sembianze di Supergirl…mi è venuto il mal di pancia dal ridere. E qui va riconosciuta anche la bravura di Melissa nell’interpretare Supergirl interpretata a sua volta da altre due persone. Tanto di cappello.

Oltre quindi alla nuova tuta di Alex, ci ritroviamo in prima linea anche J’onn, M’ghann, Nia e l’aiuto non richiesto (ma necessario ahimè) di Lena. Si perchè si è profusa in scusami di qua, mi dispiace di là, ho sbagliato a destra, perdonami a sinistra, ma quando Kara ha sbottato ho goduto.

Ero letteralmente in brodo di giuggiole.
Le ha sbattuto in faccia tutte le menzogne, le manipolazioni e i colpi bassi che le ha riservato quando il suo intento era proteggerla dalla sua vera identità. Perchè si sa, se sei un eroe i cattivi andranno a colpire dove fa più male, ergo famiglia e amici.
A Lena però queste cose non sono passate minimamente per il cervello, ha visto solo cattiveria e tradimento nella bugia di Kara, ma vi dirò che non è neanche del tutto colpa di Lena (lo so, avrò gli incubi stanotte).
E’ una sorta di automatismo per via, in parte della famiglia dove è cresciuta e in parte della sua natura.

D’altronde è sempre una Luthor. E forse non è folle come Lex visto che a tratti riconosce un male peggiore…ma non mi fido comunque, sia chiaro, le sto solo dando un temporaneo beneficio del dubbio. Se l’è guadagnato no?
In questa puntata è stata utile come in poche altre, ha creato la tuta da Power Ranger anti-kryptonite per Kara (trucco usato secondo me per non affaticare Melissa nelle scene più movimentate perchè già incinta), l’ha aiutata con William…insomma, mi ha sorpreso.

E non ha piagnucolato.
Forse la prima volta in questa stagione.

Non dimentichiamo anche le gesta folli e sconsiderate di Brainy. Ma chi l’ha scritto questo piano, Topo Gigio? Faceva acqua, ma che dico acqua, oceani da tutte le parti. E poi che ha concluso? Nulla…adesso l’immortalità è nelle mani di Lex Luthor. LEX LUTHOR.
Houston, abbiamo un problema.

Ps: ma l’anello della Legione non aveva uno scudo? Solo io ricordo questo dettaglio? O me lo sono inventata in una fan fiction? Non lo so, non ci sto capendo più nulla. Eppure ricordo che fu detto questo dettaglio, comunque nel caso ci fosse, non lo poteva proteggere (o almeno aiutare) un po’ con la sicurezza di quella stanza? Secondo me a volte si dimenticano che è comunque fantascienza e potrebbero rendere gli eroi un tantino (ma davvero un pizzico) più potenti dei cattivi. Non è possibile che questi stanno sempre ad annaspare.

E questo è quanto, la stagione si conclude con Brainy tra la vita e la morte con Nia che corre (meglio tardi che mai) in suo soccorso, i Leviatani morti (I guess), Lex e Lilian Luthor che gongolano con l’immortalità.

In realtà come cliffangher andrebbe anche bene, perchè la curiosità per una nuova stagione c’è, ma un anno di attesa mi sembra davvero tanto.
Detto ciò vi saluto miei prodi, vi ringrazio per avermi seguita in questa altalenante e luuuunga stagione e vi do appuntamento all’anno prossimo (per queste serie), ma vi invito a continuare a seguirci per aggiornamenti, recensioni, podcast e curiosità sulle nostre (e vostre) serie preferite.

Lasciate anche un mi piace alla nostra pagina Facebook ¡Serialize e  alle nostre affiliate di Arrowverse Italia, Addicted to telefilm.DoomsdaySerie Tv News, La tana del Nerd Official, e i gruppi di Arrow * The Flash * Legends of Tomorrow * Supergirl, Passione per la DC COMICS (fumetti,serie:flash,arrow,supergirl,cartoni ecc).

Autore dell'articolo: Giorgia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *