Supernatural 15×05 – Fratello contro fratello

Nuova puntata ma vecchi drammi per i nostri amatissimi Winchester, vediamo con cosa hanno fatto i conti questa settimana.

Licantropi.
Ovviamente.

Se la settimana scorsa era il turno di un vampiro a questo giro un licantropo ci sta tutto. Anche se two is megl’ che uan.
Ma andiamo con ordine.
Tre ragazze festeggiano la laurea con un campeggio, nel bel mezzo del bosco…ognuno si diverte a modo suo. E che fanno quando fuori sentono un rumore? Invece di seguire la regola base di ogni sano horror (NON USCIRE), la prima deficiente va a vedere…e che succede quando quella fuori urla e non risponde più? L’altra deficiente va a vedere pure.
Ergo, due su tre sono morte.
Severo ma giusto.

In tutto ciò, i nostri prodi si recano sul posto e riprendono delle vecchie identità (una sorta di ranger se non ho capito male) con dei documenti che li raffigura nelle vesti di feti praticamente! Com’erano giovani.
Sam era un po’ diverso, ma immagino fosse il taglio di capelli e la mascella un po’ meno mascella…chi invece ha fatto un patto con il diavolo è Dean a mio avviso. UGUALE.
Nonostante la presa in giro dei personaggi, a me è sembrato davvero lo stesso nonostante i quindici anni passati.

Rimane il fatto che i due fratelli stanno quasi per soccombere contro i fratelli licantropi che il più ‘buono’ dei due uccide l’altro e poi si toglie la vita.
Non me l’aspettavo.
Come non mi aspettavo la caduta della ragazza e la conseguente morte…pensavo comparisse Chuck o che ci facessero vedere come fosse qualcosa di scritto dall’Onnipotente perchè comunque era una situazione strana.
Invece no.
Quando ha ricominciato a parlare e mostrato gli occhi bianchi ho subito pensato a Lilith…e ho avuto ragione.

Va detto che il suo ritorno non è stato nulla di spettacolare, una marionetta nelle mani di Dio praticamente. Mi aspettavo più malvagità e violenza, invece no, ha sciolto la pistola e amici come prima.

Quello che invece rimane sono diverse news e una triste consapevolezza per i fratelli Winchester, ovvero essere ancora una volta delle marionette nelle storie di Chuck.
Infatti scopriamo che assistere all’omicidio-suicidio dei fratelli licantropi non serviva ad altro che a mostrare a Sam e Dean il loro futuro…perchè a quanto pare finirà così: uno dei due ucciderà l’altro e ne resterà solo uno.

D’altronde lo abbiamo visto accadere molte volte nei sogni di Sam, solo in questo episodio ben due volte.
Quello che mi ha sorpreso davvero è stato l’aver capito (Sam) di essere collegato a Dio a causa del colpo di pistola…ben fatto!
Almeno non saremo costretti a scoprire tutto a venti minuti dal season finale, as usual.

Voto Puntata 7.
Mi è piaciuta, ci sono stati riferimenti al passato e rivelazioni per la storia che stiamo ‘vivendo’, spero solo che trovino un modo per combattere Dio, nonostante lo sconforto in cui Dean è sprofondato…ma d’altronde ha ragione, come si combatte Dio?

Ps: vogliamo parlare di questo riferimento angelico e demoniaco? Quando vogliono affrontare Lilith e Sam tira fuori la lama infernale mentre Dean ha la lama angelica…cosa mi rappresenta?? Si tratta di qualche messaggio subliminale? C0s’è un velato (neanche tanto) riferimento alla questione di Michael e Lucifer??? Smettiamola.

Vi lascio con il promo e nel frattempo passate dalla nostra pagina Facebook di ¡Serialize e dalle nostre affiliate di Una mamma per amica., Supernatural Legend – Il primo sito Italiano!, HOUSE OF TELEFILM – La casa delle Serie Tv e degli Spoiler, The Kingdom Of Fandom, Serie Tv NewsFastsubita – Serie TV Sottotitolate

Autore dell'articolo: Giorgia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *